Livrea rivoluzionata, con un rosso che va di moda in questa stagione, la Williams perde il colore gioiello della scorsa stagione, al patto di migliorare quella che, a tutti gli effetti, era la zucca di Biancaneve che non aveva trovato il modo per diventare la splendida carrozza. Doug McKiernan, direttore Design o mago per le carrozze, ha sottolineato durante la presentazione i miglioramenti fatti in fabbrica nell off-season: "La squadra ha lavorato in modo incredibilmente duro durante lo sviluppo dell’auto per la stagione 2020. Abbiamo avuto un’attenzione significativa nel capire i problemi fondamentali della FW42, e abbiamo scelto accuratamente le parti dell’auto da sviluppare, ovvero quelle che ci avrebbero dato i maggiori guadagni prestazionali in relazione al materiale a disposizione. Il concetto principale dietro la FW43 è proprio lo sviluppo continuo della base della vettura precedente, senza rivoluzioni. L’indicatore più importante sulla bontà delle nostre scelte è il livello di correlazione che abbiamo trovato tra gli strumenti utilizzati per disegnare l’auto e i dati dalle piste in nostro possesso. C’è stato uno sviluppo degno di nota in galleria del vento, e abbiamo trovato ottime soluzioni per l’efficienza del raffreddamento. Il team ha inoltre lavorato sui problemi meccanici cronici del 2019, come l’efficienza del sistema frenante e il peso complessivo dell’auto. Continueremo comunque a lavorarci durante questa stagione".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 17 Febbraio 2020 alle 17:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print