Dopo la presentazione al mondo, arrivano le prime opinioni, i primi pareri e le prime critiche. Ieri la Ferrari ha posto la prima pietra pubblica di questa stagione 2021 che avrà seguito con la presentazione della vettura il 6 marzo e poi la settimana seguente il suo esordio nei test del Bahrain. Oggi arrivano le prime riflessioni. A Sky Sport 24, Mattia Binotto ha aggiunto qualcosa alle dichiarazioni del video di presentazione pubblicato ieri sul sito della Ferrari"I nostri primi avversari sono gli altri piloti. In questo momento dobbiamo metterci in testa che non siamo noi i nostri primi avversari ma sono tutti gli altri. Far meglio dell’anno scorso vuol dire sperare e riuscire a lottare per il podio. Mercedes e Red Bull sono dei punti di riferimento, sotto questo punto di vista. Mi aspetto un’Aston Martin forte, mentre la McLaren è cambiata tanto e poi c’è l’Alpine. Insomma gli avversari sono tanti elottare per il podio è un obiettivo ambizioso, ma è quello a cui dobbiamo puntare“. Binotto ha poi aggiunto nel corso della presentazione della squadra un dettaglio molto importante: “La velocità sul rettilineo era il nostro problema maggiore nel 2020. Abbiamo lavorato duramente per avere più potenza e meno drag. Ci siamo sforzati molto sia in galleria del vento che al dyno. Saremo più efficienti e più veloci in rettilineo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 09:20
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print