I team della Formula 1 stanno lottando per la propria permanenza/sopravvivenza in Formula 1. Tolti i Big Three e la Racing Point appena passata di mano a Lawrence Stroll, quasi tutti gli altri team stanno lottando per far si che le proprie perdite non diventino catastrofiche. Christian Horner alla BBC si è detto scettico alla possibilità che la lineup dell'ultimo mondiale possa essere la stessa al rinizio delle operazioni: "La Formula 1 è un business molto forte e ha un patrimonio enorme. Sopravvivrà a tutto questo. Tutt’altra questione sarà, invece, capire se tutti e dieci le squadre ce la faranno, ed è responsabilità di tutti i team principal agire avendo in mente l’interesse di questo sport e di tutti i suoi partecipanti. Ognuno di noi deve fare la sua parte per garantire che tutti riescano a superare la crisi. La differenza con 12 anni fa (crisi del 2008, Ndr) è che all’epoca si poteva correre in pista, c’era un calendario e le entrare erano in attivo, mentre ora è tutto fermo. Lo scenario è completamente diverso, il mondo è un posto diverso. Adesso le entrate sono colpite in maniera molto duramente e non sappiamo quanto durerà ancora questo periodo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print