Max Verstappen è al livello di Lewis Hamilton, ma non può essere al livello di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che lo attaccano senza pietà e, soprattutto, senza avere nessun tipo di aiuto. Max Verstappen è solo e ha chiamato a raccolta Sergio Perez per dargli una mano. A chiamarlo ci ha pensato anche il team principal Christian Horner: "La sua gara a Barcellona è stata compromessa per aver passato tanto tempo dietro a Ricciardo. Alla fine ci è riuscito, ma non è riuscito a fare progressi ulteriori perché questa è una pista dove è difficile sorpassare. Ovviamente abbiamo un disperato bisogno che lui riesca a chiudere il gap in modo che la Mercedes non abbia le opzioni strategiche che hanno avuto qui in Spagna. Sono comunque convinto che Checo sarà lì quando troverà più fiducia in macchina con il passare del tempo. Sfortunatamente, come in Ungheria nel 2019, potevano fare una sosta gratuita senza perdere posizioni. Questo allarga di molto le tue opzioni strategiche. I fatti ci dicono che Perez era purtroppo nella mischia e che i due ragazzi lì davanti erano in testa con molto margine sul gruppo. Per questo Lewis è riuscito a fare una sosta libera mescolando le carte in tavola, anche perché sapevano che superare Bottas non sarebbe mai stato un problema difficile da gestire. Ecco perché abbiamo bisogno di entrambe le vetture da un punto di vista strategico, in modo che questa opzione non sia disponibile per la Mercedes in futuro”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 19:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print