Un sorpasso a testa ai danni del rivale. Quello più pesante però l'ha fatto segnare Lewis Hamilton che vince per la seconda volta in stagione e mette più pressione al pilota a Max Verstappen) per la Spagna. Due sorpassi di potenza, di manovra, di grande talento senza usare track limits (che hanno tolto una pole un giro veloce in gara a Verstappen) o dandosi spallate. Per la Stampa questo è l'highlights che ci portiamo via da Portimao: “I protagonisti sono sempre loro, Hamilton e Verstappen, solo che stavolta regolano i conti con le buone maniere. Si sorpassano una volta a testa, ma rinunciano al pericoloso corpo a corpo delle ultime occasioni. Il Mondiale è lungo ed equilibrato, il che induce saggezza: concludere una gara con zero punti sarebbe un disastro. Così il Gran premio del Portogallo, sul circuito-ottovolante di Portimao battuto dal vento (massimo coefficiente di difficoltà) è vissuto di poche, misurate emozioni. Dopo la safety car per rimuovere l’Alfa Romeo incidentata di Raikkonen, Verstappen ha superato il rivale, che si è ripreso la posizione al giro 11. Non è strano che sia successo: è solo curioso che nessuno dei due abbia alzato le barricate per difendersi".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 09:03
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print