Daniel Ricciardo ha coinciso con il biennio più complicato e decisivo del ritorno della Renault in Formula 1. Un 2019 complicato, dovuto ad una tabula rasa del progetto tecnico precedente, seguito da un 2020 esaltante che ha portato i francesi ad essere in lotta fino all'ultima gara per il terzo posto mondiale, grazie anche ai due podi dell'australiano. Ora le strade si sono separate, ma Cyril Abiteboul, ex team principal Renault ma ancora all'interno dei quadri dirigenziali dell'azienda francese, ha parlato di quanto sarà forte l'Alpine di Fernando Alonso nel prossimo 2021: "Daniel ha ottenuto un risultato positivo e l’ironia di tutto questo è che credo che ora siamo una squadra molto più forte. L’anno prossimo dovrà gareggiare contro una squadra molto più forte. Francamente, quando si è unito a noi sapevamo che ci sarebbe voluto un po’ di tempo, che non sarebbe entrato in un’organizzazione ‘chiavi in mano’ – ha spiegato Abiteboul – lui ha avuto un impatto e oggi siamo molto diversi da come eravamo due anni e mezzo fa, quando abbiamo deciso di formare quella partnership. Daniel ha chiaramente guidato la risalita della squadra. Dietro di lui c’è stato un gruppo di persone e un gruppo di meccanici e ingegneri che stanno facendo un lavoro notevole in pista".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Gio 07 gennaio 2021 alle 10:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print