Insieme a Sebastian Vettel, Lewis Hamilton è stato protagonista della conferenza stampa ad Imola per il Gp del Made in Italy e dell'Emilia Romagna. Dopo aver risposto ad una domanda di una bambina di voler esser un dinosauro (la domanda era 'quale animale vorresti essere ndr), Hamilton è passato a parlare della rivalità con Red Bull e Verstappen che si protrarrà per tutta la stagione: “Innanzitutto, mi porte delle sensazioni molto positive dal Bahrain. È stato un weekend complesso, la Red Bull ha un gran pacchetto e Max guida molto bene. Sarà una stagione complicata con piste diverse, tipologie diverse e climi diversi. Non cambierà nulla avere un competitor come Red Bull rispetto agli altri anni. Abbiamo avuto diverse battaglie con la Ferrari, con Seb quando era in rosso. Dobbiamo essere umili e lavorare, è emozionante per tutti noi avere una sfida del genere davanti a noi. Vogliamo vincerla. Siamo solo alla seconda gara, è presto per parlare di una rivalità tra me e Max. Non posso immaginare il futuro, però spero che sia una battaglia interessante ed entusiasmante per i fan, sopratutto quando potranno tornare dal vivo. Dal mio punto di vista, vuoi combattere con i piloti migliori: l’ho fatto con Seb, l’ho fatto con Valtteri. Vuoi essere lì vicino e avere testa a testa ravvicinati. Track limits? Non ci ho pensato molto, era molto chiara come direttiva per me e non so perchè si sia parlato tanto di curva 4. Prima della gara ci era stato detto che avrebbero cancellato se qualcuno prendeva un vantaggio chiaro e netto. Non bisogna cambiare le direttive nel corso del weekend, quando mi hanno detto che era cambiato, l’ho semplicemente fatto".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER SEGUIRE TUTTE LE INFO DI FORMULA 1 DIRETTAMENTE DA GOOGLE NEWS - ISCRIVITI, È GRATIS!

Sezione: News / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 17:08
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print