Dal 2021, potremmo rivedere Fernando Alonso nel mondo della Formula 1. Ad aprire a questa eventualità è lo stesso spagnolo che durante un'intervista ha inserito la Formula 1 tra le sue papabili destinazioni: "Le opzioni che ho per i prossimi anni sono frutto di discorsi che ho cominciato dalla fine del 2019, quando ho deciso di mettermi alla prova nella Dakar. Era una moneta tirata in aria e alla fine si è rivelata un’esperienza che sicuramente ripeterò in futuro. Ho una buona forma fisica e una motivazione alta, e se per la Dakar ho ancora qualche anno di attesa, ora mi concentrerò su una delle massime categorie dell’automobilismo, che siano esse Formula 1, WEC o IndyCar. Ho un’idea in testa, però sicuramente il prossimo campionato sarà importante e ai massimi livelli. Nel 2020, invece, resterò su un unico obiettivo, cioè la 500 Miglia di Indianapolis. Mi riposerò bene, ricaricherò le pile e tornerò ancora più in forma nel 2021“. 

La favorita per riportare il pilota di Ovideo in F1 sarebbe la Renault, alle prese da una crisi senza fine. Tolto il 2018, la scuderia francese non è mai riuscita a tornare ai fasti della coppia Briatore-Alonso e spera, come scritto da AS, almeno di riportare lo spagnolo in Francia: "Daniel Ricciardo ha annunciato alla sua squadra che avrebbe terminato le trattative solo poche ore prima del comunicato che lo avrebbe portato a Woking. La risposta secca di Abiteboul sarebbe una conseguenza di questo comportamento. A Enstone c’è la netta sensazione che Ricciardo abbia scelto Renault non solo perché appariva più in ascesa rispetto a McLaren (nel 2018) ma soprattutto per via dello stipendio. Non è un buon modo per fare una bella impressione. Come fabbricante di auto, la situazione di Renault non è buona, mentre come team non è poi così male, assicura una fonte vicina al team. Il progetto sportivo può essere sostenibile, in Australia era stato annunciato un investimento saudita e comunque la visibilità che dà il campionato è impareggiabile. Tuttavia devono essere vendute più auto per non far pensare alla F1 come un passatempo costoso: e in questo senso Fernando Alonso sarebbe una soluzione ideale anche dal punto di vista pubblicitario. Renault vorrebbe tornare grande, in particolare dal 2022. Senza un pilota di spessore, rimarrebbero solo degli ex o dei nomi di classe media".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 12:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print