Dato un'orizzonte, ora si cerca di espanderlo. Il gran premio di conclusione, per ora, sembra essere quella di Monza all'inizio di marzo, ma, con molta probabilità, la Liberty Media sta cercando nuove piste per poter espandere il calendario, anche in virtù del fatto che la FIA vorrebbe almeno tre continenti diversi come ospiti di Gran premi. Al Resto del Carlino, hanno tracciato un percorso della Fia, intervistando Ross Brawn che ha commentato il calendario: “La Formula Uno avrà un campione del mondo 2020 anche se non si dovesse andare oltre le 8 gare ufficializzate nei giorni scorsi. Dopo lo stop forzato del Gran Premio d’Australia, il circus ha dato appuntamento per il 5 luglio a Spielberg, per il primo di otto Gp – tutti in Europa – che caratterizzeranno la prima parte di stagione in attesa di poter arricchire ulteriormente il calendario. Stando alle norme Fia, però, perchè un Mondiale sia ritenuto tale dovrebbe far tappa in tre continenti diversi. «In teoria le otto gare europee costituiranno un Mondiale. Una sfida, ma lo era anche mettere su una stagione in Europa: fino a due-tre settimane fa, fino a un mese fa sembrava impossibile. Ma abbiamo messo su un buon calendario. Del resto la situazione cambia quotidiamente, in alcuni Paesi le cose vanno meglio, in altri no e dobbiamo dare loro il tempo per vedere se riescono a recuperare velocemente. Il Messico, per esempio, è uno dei Paesi dove vogliamo ancora che si corra ma è al momento nel mezzo della pandemia. Penso che alla fine ci saranno abbastanza gare perchè sia una stagione decente». Brawn non si sbilancia però su quali gare potrebbero essere aggiunte vista l’incertezza del momento, anche finanziaria, mentre dalla Germania rimbalza la voce che anche Hockenheim potrebbe entrare in gioco. Cina, Singapore, Azerbaijan, Vietnam e Giappone restano in forse e, prima di chiudere la stagione in Bahrain e Abu Dhabi il circus potrebbe prevedere altre tappe in Europa. Su Imola, Hockenheim e Mugello Brawn spiega che «sono delle opzioni ma non sono delle opzioni che stiamo perseguendo al momento. Stiamo solo controllando quello che può essere fatto»".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 16:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print