A Sky Sport Italia, Carlos Sainz Sr. ha anche parlato della sua carriera da Dio assoluto nell'Indy Car. Tre Dakar, due mondiali di Rally, un vero eroe dell'Indy con un grande rivale connazionale arrivato dalla Formula 1 nell'ultimo periodo, tale Fernando Alonso: "Rappresentare la Spagna? Sicuramente è un orgoglio per me aver fatto quello che ho fatto. Alla mia epoca il motorsport non era così conosciuto, non c’era un pilota di rally. In Spagna con me e i campionati che ho vinto si è iniziato a parlare di rally e di motorsport. Poi l’arrivo di Alonso in F1 con i suoi due titoli è stato un ulteriore step. Nella Dakar volevo essere il primo spagnolo a vincere e ci sono riuscito. Il titolo perso nel ’98? Vederlo sfumare a 300 metri dal traguardo dopo aver fatto attenzione per tre giorni è stato difficile da accettare, ma lo sport è così. A volte dà e altre toglie. Il momento più duro è quando stai per partire e qualcuno ti dice che altri hanno avuto incidenti gravi in gara".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 18:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print