L'Indycar come modo per sorpassare il limite imposto dal budget cap. La Ferrari sta cercando nuovi modi per poter sviluppare tecnologie nuove. Mark Miles, presidente e CEO di Penske Entertainment Corp, al quotidiano IndyStar ha parlato dei contatti tra le due parti: "Ho letto quello che ha dichiarato Binotto, e certamente noi abbiamo una relazione con Ferrari su molti livelli. Roger Penske sicuramente è in contatto, il presidente della Indycar Jay Frye e il nostro staff ingegneristico pure. I rapporti ci sono, ma non voglio commentare dove si posizionano in termini di opportunità in questo momento. In generale è un periodo complicato per affrontare discorsi su nuovi costruttori, ma ciò non vuol dire che una novità sia impossibile. Non ci siamo detti davanti allo specchio che non parleremo con nessuno; la mia attitudine rimane la stessa. Si possono affrontare delle grandi conversazioni e pensare che le cose possano funzionare, e poi non succede nulla. Oppure lasciare aperta una porta, e finire per concludere un ottimo affare in pochissimo tempo. La Indycar di certo ha molto da offrire. Se dovesse essere necessario ritardare un progetto perché nel frattempo arriva un altro concorrente per i motori, allora potremmo considerarlo".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Gio 04 giugno 2020 alle 12:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print