Oggi, insieme all'ultima giornata dei test, è uscita su Netflix la seconda stagione di Drive to Survive, il documentario sulla scorsa stagione di Formula 1, che ha svelato qualche retroscena interessante. Ad esempio, Daniel Ricciardo, dopo essersi separato dalla Red Bull, era indeciso tra la McLaren e la Renault. Nella terza puntata, "Dogfight", lo scontro, incentrata sullo scontro in Spagna tra l'australiano e Carlos Sainz, Ricciardo spiega il suo processo decisionale per approdare nella scuderia francese: "Ovviamente, ho parlato con diversi team, tra cui la McLaren. Ma la verità è che non avevo visto abbastanza da convincermi che fosse meglio. Nella Renault, ho visto lo slancio che hanno dal 2016 e hanno avuto un ottimo 2018. Era molto allettante per me. Ho esaminato il loro piano con tutti gli elementi davanti, quello della Renault, mi convinceva più di tutti. Ho rischiato, ma hanno rischiato più di loro a ingaggiarmi. Durante la stagione, non ho provato rancore verso la McLaren perchè girava più forte di noi, è stata una mia decisione".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 15:49
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print