Alla fine, nessuna Ferrari è salita sul podio del mondiale piloti. Ma Charles Leclerc si è tolto lo sfizio di essere il primo pilota Ferrari a battere in classfica mondiale Sebastian Vettel. Un grande risultato per il giovane monegasco, segno che le gerarchie in casa Ferrari sono più fluide che mai. Risultato che rende felice anche Mattia Binotto: "Ha sorpreso tutti, è veloce, gestisce la pressione, è bravo nelle lotte, è bravo nelle gare. Sono molto contento di lui. Ottenere sette pole position e due vittorie nel suo primo anno e finire davanti a Sebastian in campionato è un grande risultato. Se si guarda alle ultime gare, sono stati libere di correre e penso che è così che inizieremo la prossima stagione. Ovviamente non siamo contenti delle prestazioni dell’auto e di alcuni errori che abbiamo commesso, inclusi problemi di affidabilità e alcune decisioni, ma ora dobbiamo andare avanti”.

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Mer 4 Dicembre 2019 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print