Lo scorso anno la Russia fu un momento terribile per la Ferrari. Svoltata la stagione con il pacchetto aerodinamico di Singapore che ha permesso la prima doppietta stagionale, la Rossa volava anche a Sochi, conquistando la prima fila. Poi Leclerc che rosica perchè Vettel non gli ha riceduto la posizione e allungava, Vettel che spegne la radio, la rottura del motore del tedesco e la Safety car che inguaia Leclerc. Da una domenica bestiale ad una domenica madornale. Per fortuna, o per sfortuna, questa domenica il leit motiv sarà diversi, ci saranno aggiornamenti e Leclerc punta sul sabato per costruire una buona domenica: “Ci sono due cose che mi vengono subito in mente quando penso a Sochi: il lungo rettilineo principale e le montagne russe, il circuito si caratterizza per uno dei rettilinei più lunghi del campionato seguito da un interessante mix di curve e per questo direi che il primo settore è quello più divertente. Ancora una volta sarà importante mettere insieme il giro perfetto in qualifica perché sorpassare a Sochi non è affatto semplice. Devo dire che ho ricordi molto piacevoli di questo luogo, soprattutto del parco di divertimenti che sorge accanto al circuito. La prima volta che sono venuto in Russia siamo andati con alcuni altri piloti al Luna Park e ci siamo divertiti parecchio sulle montagne russe. È stato un bel modo per liberare la mente prima di focalizzarci sulle attività in pista. Sono felice di sapere che anche qui sulle tribune saranno presenti alcuni fan. Sarà bello vederli, speriamo anche di poter farli divertire un po’”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Gio 24 settembre 2020 alle 10:21
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print