Uno spettacolo di stagione, la seconda parte della 2019, in cui hanno aperto le gabbie e hanno lasciato ai piloti la libertà di combattere, lottare anche fino ad azzannarsi a vicenda (ogni riferimento a piste brasiliane e scontri fratricidi sono casuali). In un'intervista alla Gazzetta dello Sport, Mauro Forghieri, ex capo motorista Ferrari negli anni '60/'70 ha parlato della bellezza delle gare: “Mauro Forghieri, l’ingegnere che ha segnato con le sue intuizioni due decenni di storia sportiva della Ferrari, oggi può permettersi di parlare della F1 con libertà e distacco. Ha cambiato le corse con le sue innovazioni. Delle regole attuali dice: «La scelta della Formula 1 di passare ai motori ibridi attuali era un passo da fare. Non si poteva ignorare la filosofia dell’industria di serie, legata al tentativo di inquinare meno. Invece non riesco ancora ad abituarmi alle corse delle vetture elettriche». […] Per il settimo anno di fila, la Ferrari cercherà di spezzare l’egemonia del team di Toto Wolff. Cosa manca alla rossa? «Noi italiani abbiamo molta fantasia, ma a volte manchiamo di rigore e determinazione teutonica. Risolviamo situazioni che avrebbero bisogno di un colpo di genio, però non abbiamo la costanza per ricavare dei risultati sicuri. Adesso c’è Mattia Binotto el quale ho un giudizio positivo, e come me tanta gente di cui ho sentito i pareri. Il campionato di quest’anno sarà anomalo e presenta qualche incertezza in più rispetto agli ultimi anni». […] Nel 2022 torneranno le monoposto a effetto suolo per favorire i duelli ravvicinati e i sorpassi: «Un ritorno al passato. Non credo che sarà facile realizzare l’intento. Le gare sono eventi irripetibili. Non ci sono istruzioni tecniche per renderle più belle. In ogni caso esagera chi dice che i Gran Premi attuali non sono emozionanti, è sbagliato fare paragoni con il passato», dice Forghieri“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 17:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print