Bentornata Formula 1! Un po' di pioggia all'inizio, qualche giro interlocutoria, poi si sono scatenati. Molto equilibrio, tante scuderie competitive, sorprese, nascondino per alcuni, problemi, bandiere gialle e frenate. La grande costante è la Mercedes, anche in versione nera. Lewis Hamilton primo con un tempo simile alle pole dello scorso anno, quindi si andrà molto probabilmente a migliorare i tempi. Poi Bottas e Verstappen, autore di un solo giro interessante. Red Bull particolarmente nascosta, ha già giurato battaglia nel paddock per il DAS, utilizzato anche in maniera diversa rispetto a Barcellona. Nascondino anche per la Ferrari, decimo Leclerc e dodicesimo Vettel. Tanta benzina messa a bordo, ancora niente gomma rossa, la Ferrari accumula dati, si aspetta nel pomeriggio un segnale (intravisto nei long run finali). Grande sorpresa McLaren ai livelli della Mercedes B, ovvero la Racing Point, competitiva ma che vuole nascondersi anche lei. Due a uno per piloti in Top Ten per la scuderia che veste arancio. Antonio GIovinazzi avanti a Kimi di cinque millesimi, bene Daniel Ricciardo in Top Ten, mentre Esteban Ocon ha ripreso il feeling. Male Grosjean e anche le Alpha Tauri, più dietro di quanto ci si aspettava. Appuntamento alle 15.00 per la seconda sessione. 

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 12:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print