Mattia Binotto, ai microfoni di Sky Sport F1, ha parlato anche del 2021 e dei test che dovrà effettuare il nuovo pilota Sainz: "Difficile pensare al finale 2021. C'è' un sottile equilibrio, ma il 2021 è più importante. Ci sono posizioni nel Mondiale costruttori da guadagnare, ma è importante crescere e concentrarci sul 2021. re giorni di test per il 2021? Sicuramente sono un numero limitato. La scelta è arrivata visto che le vetture sono praticamente uguali, si risparmiano soldi in tempi di Covid. È certamente una complicazione per chi cambia pilota come noi, Sainz avrà solo un giorno e mezzo di prove per prepararsi alla nuova stagione: dovrà conoscere vettura e squadra. Con Carlos faremo più simulatore e cercheremo di istituire dei test con una vettura di più di due anni, per poter conoscere almeno gli ingegneri e la sua squadra". 

Sezione: News / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 19:21
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print