La curva dove i sogni si sono definitivamente infranti. Non bastava una partenza oggettivamente orrida, Charles Leclerc, in curva 2, ha sbocciato il pallino come quando si gioca bocce, prendendo in pieno il rivale Max Verstappen, rovinando la sua gara e quella dell'olandese. Per Chris Brundle, ex pilota, non solo il monegasco era meritevole di una penalità in partenza, ma anche il compagno di Verstappen, Alexander Albon, l'avrebbe meritata con la sua manovra ai danni di Lando Norris, dodicesimo alla fine e fortemente penalizzato. Su Twitter, ha scritto così: "Penso che sia Leclerc che Albon meritassero una penalità. Nessuno dei due aveva il pieno controllo della propria vettura ed entrambi hanno causato la fine della gara o comunque danneggiato un avversario. La partenza di Vettel invece è una decisione tecnica. Se era nella piazzola di partenza senza un movimento percepito [dai sensori, n.d.r.] allo spegnimento delle luci, allora è legale. 

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Mer 16 Ottobre 2019 alle 00:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print