Lewis Hamilton, una figura sempre più tridimensionale. Il pilota inglese ha capito a pieno la tendenza, importata dall'Nba, di sfruttare la figura pubblica che si è riusciti a creare su di sè, tramite lo sport e le proprie imprese sportive, per fare da cassa di risonanza per provare a sistemare questioni sociali in tutto il mondo. Infatti, il sei volte campione del mondo è stato uno dei primi piloti a raccontare la sua dieta vegana e, di conseguenza, dell'attenzione agli allevamenti intensivi e le altre problematiche legata all'uccisioni di animali per fini culinari. La questione razziale, la moda sostenibile, Lewis Hamilton è sempre sul pezzo. Stavolta, ad un evento Petronas, ha parlato di investire in Africa e di investirci con la Formula 1, che potrebbe ritornarci a distanza di 27 anni: "L’Africa è un posto molto importante nel quale bisogna ritornare. La Formula 1 ha bisogno di cambiare per essere uno sport in grado di spostarsi in determinati luoghi e che vive dietro un qualcosa di solido per aiutare le comunità. Penso che è necessario prestare maggiore attenzione all’Africa e migliorare il prezioso posto che già è. È il posto più importante in cui dobbiamo andare".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 14:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print