L'ultimo DPCM ha stroncato tante cose, tra cui la possibilità di vedere il pubblico a Imola questo weekend. Il circuito bolognese si era organizzato per ospitare i mille ospiti decretati da DPCM passati e ora non vorrebbe mandare in fumo tutto il lavoro fatto. Per questo il sindaco Marco Panieri ha lanciato l'appello al Resto del Carlino: "Il Dpcm non sembra lasciarci grossi spiragli. Ma in realtà dietro c’è un lavoro enorme: parcheggi riservati alle varie tribune, servizi di ristorazione e igienici dedicati, accessi contingentati, misurazione della temperatura. E questo ci mette nelle condizioni di tracciare, fino ai successivi 15 giorni, tutti i partecipanti all’evento. Siamo consapevoli di quello che si chiede al Paese e al nostro territorio, ma speriamo che venga accolta una riduzione del pubblico al 50%. Noi siamo pronti a fare atti ristrettivi, in collaborazione con le forze dell’ordine, per la parte esterna al circuito in modo da evitare assembramenti".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Mar 27 ottobre 2020 alle 09:54
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print