Sainz per Vettel. Una scomessa in divenire per un campione in calo. L'esperienza dello spagnolo è già un'ottima base di partenza, ma molti sono rimasti sorpresi dal tempismo con cui Vettel e la Ferrari si sono separati. Una cosa è certa: le gerarchie saranno più chiare e il processo che vede Charles Leclerc capo popolo Ferrari si è accelerato. Al Corriere della Sera, Robert Kubica si è detto sorpreso sia dalla separazione, sia dal coraggio nel prendere Sainz: "Sono rimasto un po’ sorpreso dall’addio a Vettel. Ma se un rapporto si esaurisce è meglio chiuderlo. Credo che la decisione non sia stata presa di recente, la Ferrari è abituata a programmare con anticipo ogni mossa e il denaro non c’entra nulla. Ingaggiare Sainz può essere considerata una scelta coraggiosa ma è un pilota che non ha mai corso nelle posizioni di testa, il che genera qualche difficoltà quando ti trovi a lottare per una vittoria: Bottas o Ricciardo avrebbero offerto qualche rassicurazione in più. Sempre così: pro e contro"

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Dom 31 maggio 2020 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print