Una Red Bull carica, gasata, che è riuscita ad accaparrarsi un doppio weekend casalingo, dove Max Verstappen vince da due anni, per poter iniziare al meglio la stagione. Il motore Honda, spremuto fino alla fine, nelle ultime gare è sembrato avvicinarsi alle performance della Mercedes e la critica che in molti gli hanno mosso, ovvero quella di spremere troppo i motori e finire le power unit consentite in una stagione, potrebbe non nuocere agli affari anglo-austriaci per via della brevità del calendario, fino ad'ora organizzato. Helmut Marko è pronto per dare battaglia: "La Honda ha continuato a sviluppare la power unit e anche la RB16 si presenterà con soluzioni che non abbiamo mai provato fino ad ora, ad alta quota il propulsore della casa giapponese ha dimostrato di fornire sempre ottime prestazioni, mentre la Mercedes nelle ultime due edizioni in Austria è andata un po’ in difficoltà. In ogni caso Hamilton è il grande favorito, ma noi vogliamo essere i rivali più agguerriti. Nei test la Ferrari era più indietro rispetto alla Mercedes e rispetto a noi, potrebbe però aver recuperato in questo periodo di assenza di corse”. Iniziare a metà stagione può essere un vantaggio per la Red Bull: “Abbiamo sempre impiegato qualche mese a carburare salendo di colpi da metà stagione in avanti, quest’anno invece iniziamo il campionato quando dovremmo essere a metà e questo potrebbe giocare a nostro vantaggio”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 13:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print