Ad F1-Insider, Helmut Marko usa l'intervista per lasciare andare tutto il suo malumore sulla situazione motori in casa Red Bull. Con l'addio di Honda, è davvero complicato per gli austriaci trovare una soluzione rapida e competitiva e il talent scout della Red Bull punta il dito contro i regolamenti: “Ad oggi, non abbiamo alcun motivo di pensare che un nuovo costruttore faccia il suo ingresso in Formula 1. Attualmente i motori sono complessi e i costi troppo elevati. Con il regolamento odierno nessuno è motivato a fare questo passo. Per far fronte a questo problema penso che si potrebbe anticipare il cambio regolamentare riguardante i propulsori. Tuttavia va detto che al momento non esiste alcuna discussione in merito. Onestamente parliamo di idee, ragion per cui uno scenario di questo tipo potrebbe realizzarsi non prima del 2025, nella migliore delle ipotesi”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 19 ottobre 2020 alle 10:55
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print