James Key, dt della McLaren, ha parlato ad Auto Motor und Sport dell'evoluzione delle vetture per l'anno 2022: "Sicuramente saranno molto più lente visto che ci saranno meno strumenti per generare deportanza. Non penso si arriverà alle previsioni di 7 secondo in più rispetto alle attuali vetture, penso invece che saremo fra 1 secondo e i 3 secondi. La differenza principale è che le conoscenze pregresse questa volta saranno inutili. Nelle occasioni precedenti la base erano comunque i regolamenti già in vigore. Nel 2022 invece sarà un nuovo inizio, le auto sfrutteranno l’effetto suolo”.

Sezione: News / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 00:00
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print