Quando qualche top driver manca il colpo, potete stare certi che al suo posto troverete la McLaren di Carlos Sainz Jr., il pilota, oltre alle Mercedes, più continuo e costante nell'anno, sia in termini di piazzamenti che in termini di rendimento in gara. Suzuka ha sancito il suo sorpasso su Pierre Gasly, conquistando il sesto posto della classifica. Lotterà fino alla fine con il francese, rinato in Toro Rosso, e con l'altra Red Bull di Alexander Albon, quarto in Giappone, che deve scontare il gap accumulato ad inizio stagione mentre era con il satellite del team austriaco. Andreas Seidl, team principal e architetto dei sogni della McLaren, indica la via e gli obiettivi per il futuro: "I nostri target sono abbastanza chiari e vogliamo raggiungerli già il prossimo anno. La gara di Suzuka ha confermato che al momento siamo in una buona posizione. Credo che stiamo vedendo la tendenza nelle ultime tre o quattro gare e ora abbiamo senza dubbio la quarta vettura più forte, quindi insidiare i tre top team già nel 2020 sarebbe il nostro pi grande traguardo come squadra".

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Mer 16 Ottobre 2019 alle 08:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print