Carlos Sainz è tornato sull'incidente alla Curva 2 di Sochi, quello che lo ha visto infrangersi contro il muro: "Dopo una brutta partenza mi sono ritrovato nella parte sporca della pista, molto lenta. Sono finito così lungo e ho deciso di passare per la via di fuga. Sono entrato tra le segnaletiche con un'angolazione pessima e ho giudicato male la mia velocità d'entrata in quel punto. Così, purtroppo, sono finito contro il muro e l'impatto è stato piuttosto forte. Sicuramente è stato un mio errore, ma sinceramente penso che quella curva non dovrebbe esserci. Non è una bella curva e genera quel tipo di situazioni. Per conto mio, però, quello è stato un mio errore. Chiedo scusa al team".

Sezione: News / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 11:07
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print