Zak Brown spiega ad Auto Motor und Sport il processo decisionale alla base della scelta di Daniel Ricciardo per il 2021: "Sebastian è un vero campione, ma avevamo tentato di convincere Daniel due anni fa. All’epoca non funzionò, ma lui è rimasto la nostra prima scelta nel caso fosse libero. Quindi questo non è stato un atteggiamento di sfiducia nei confronti di Sebastian. Non potevamo essere sicuri di ottenere Sebastian, ci sono ancora molte voci sul suo futuro. Abbiamo mantenuto contatti stretti con Daniel negli ultimi due anni. Quando è arrivata l’occasione, l’abbiamo colta. Quando abbiamo scoperto che Sebastian sarebbe stato sul mercato, avevamo già raggiunto una stretta di mano con Daniel".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 16:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print