Non smettono le insinuazioni sulla power unit della Ferrari, relativa ad una manipolazione del regolamento sulla parte del flussometro. Se ieri, Helmut Marko ha provato a distendere gli animi tra Ferrari e Red Bull e dirottare le animosità verso la Mercedes, la FIA ha deciso, oggi, di mandare una nota sui possibili trucchetti da poter fare sul motore. Micheal Schimdt ha scritto di questa direttiva su Auto Motor und Sport: "Appena nove giorni dopo il GP degli Stati Uniti, la FIA ha inviato una nuova direttiva tecnica su possibili trucchi sul funzionamento dei motori. Questa volta per iniziativa propria. Nelle scorse settimane i team avevano subissato la Federazione di richieste di chiarimenti di diverso genere. Per questo motivo la FIA ha deciso di agire d’anticipo. L’ultima delucidazione riguarda il sospetto che i produttori di power unit possano deviare i flussi provenienti dall’intercooler, dal collettore o dal sistema ERS nella camera da combustione, per incrementare le prestazioni. […] I Commissari sono giunti alla conclusione che non è possibile utilizzare l’olio dai sistemi di raffreddamento nella combustione. […] Un rivale ha previsto: “Nelle prossime settimane saranno pubblicate altre direttive tecniche per escludere tutte le possibili teorie emerse” .

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 09:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print