Cinque pole position per Charles Leclerc, recordman in stagione, anche davanti al recordman di sempre Lewis Hamilton. Carlo Vanzini, telecronista di SKy ha paragonato, artisticamente parlando, la pole dell'inglese della scorsa stagione e quella di quest'anno del monegasco: “Oggi è stato un pittore Leclerc, ha disegnato un capolavoro. Mentre quello il quadro della pole dello scorso anno di Hamilton era fatto con precisione millimetrica, lui l’ha fatto astratto. Mi ha impressionato la frase ‘O facevo la pole o andavo a muro’. È consapevole della forza che adesso. Come a Monza quando ha detto ‘= Lewis finiva dietro o non finivamo la gara’. È in uno stato di fiducia in cui tutto gli è concesso. Durante le FP3, abbiamo notato come Leclerc era un altro pilota rispetto a venerdì, una belva. La classifica del Mondiale non la guardiamo però penso che anche Hamilton sia felice di lottare con la Ferrari e con un giovane pilota, l’ha detto tante volte l’inglese. Domani si lotterà per l’orgoglio della squadra, per la pista. Penso che Hamilton ammiri Leclerc, cosa non banale perché ad esempio non ammirava Rosberg, anche Vettel penso lo ammiri e sa che se vuole vincere deve alzare la sua asticella."

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Sab 21 Settembre 2019 alle 18:27
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print