Non il weekend che la Red Bull sperava. Lewis Hamilton ha rovinato per la seconda volta il Gran Premio ad Alexander Albon, mentre Max Verstappen ha perso già tanti punti in ottica mondiale. Non bastano, quindi, i reclami ufficiali contro il DAS per dichiararsi rivali della Mercedes. A Speedweek, Helmut Marko ha spiegato i motivi del reclamo: “Per i fan la questione è ormai archiviata. Abbiamo deciso di fare un reclamo perché, secondo il nostro modo di vedere, il DAS agisce non solo sullo sterzo ma anche sul bilanciamento della vettura. Credo, però, che il nostro approccio sia stato in ogni caso corretto, decidendo di muoverci già venerdì anziché aspettare sabato. Se avessimo proceduto un giorno dopo, teoricamente la la Mercedes sarebbe potuta essere estromessa dalle qualifiche e forse anche dalla gara in caso di irregolarità del DAS. Abbiamo ancora i nostri dubbi, ma dal prossimo anno questo dispositivo non potrà essere comunque utilizzato. Ora dobbiamo pensare se ne vale la pena studiarlo anche noi e adottarlo sulla nostra macchina. Il vantaggio è che possiamo usare la conoscenza di un’altra squadra, ma lo svantaggio è il peso extra, e secondo i nostri calcoli è significativo e di almeno due chili”

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 12:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print