Nonostante le tante voci che vorrebbero la Renault ritirarsi dal Circus, la scuderia francese, nella giornata di ieri, ha rilasciato un lungo comunicato di sostegno alla Formula 1 per quanto riguarda il futuro ecosostenibile che ha voluto abbracciare la Liberty Media: "La Renault F1 Team accoglie con favore e sostiene pienamente la strategia annunciata dalla Formula 1 il 12 novembre 2019 in merito agli obiettivi che porteranno alla decarbonizzazione dello sport entro il 2030 – si legge nel comunicato rilasciato dalla squadra francese nella giornata di ieri. Questo annuncio è integrato nella visione a lungo termine che ha la Formula 1, come dimostra la direzione presa da questo sport a partire dal 2021. Il piano comprende un’evoluzione delle normative sportive e tecniche e la creazione di regole finanziarie che premieranno l’efficienza economica dei team. La Formula 1 deve evolversi per mantenere le sue caratteristiche di avanguardia e portare avanti iniziative coerenti con le evoluzioni e le sfide della società contemporanea. Neutralizzare il carbonio è una questione chiave e serve a mobilitare le migliaia di ingegneri che lavorano in questo ambiente e tutti i fans attorno a questo obiettivo collettivo, è un’iniziativa grandiosa”.

“Diversi team, compresa la Renault, sono stati consultati nella concezione ed esecuzione del piano di sviluppo sostenibile della Formula 1 attraverso la condivisione di dati e linee guida ben precise. Noi parteciperemo attivamente al fianco della F1 per eseguire questo piano, sviluppando e implementando le nostre azioni con un programma di impatto sociale e sostenibile in linea con la visione strategica del Gruppo Renault. Il nostro programma è strutturato attorno a due diverse dimensioni: ambientale e umana. Pur contribuendo contemporaneamente al piano di sviluppo sostenibile della Formula 1, il nostro programma avrà due assi specifici per quanto riguarda la sua dimensione ambientale: economia circolare e punti salienti più tradizionali come la mobilità sostenibile. Un esempio concreto del nostro impegno sta nella collaborazione, progettazione e sviluppo di azionamenti ibridi plug-in E-TECH moderni per veicoli di produzione Renault. La dimensione umana  del nostro piano si basa sullo scambio. Condivideremo maggiori dettagli nel 2020, comprese le informazioni sul programma e i progetti correlati”.

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 12:30
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print