Un Ricciardo zen, quasi come Robert De Niro nelle ultime scene di The Irishman, in cui rivaluta tutte le esperienze passate, quello all'Atelier Renault a Parigi per la presentazione della RS20. Ha parlato di rapporti costruiti e di crescita per inaugarare la macchina che lo accompagnerà nella prossima stagione: “Non vedo l’ora di continuare a costruire il mio legame con la squadra; abbiamo una stagione insieme alle spalle, quindi le cose saranno più facili in questo senso. Ho imparato molto su me stesso e ovviamente molto sul team. Uno degli insegnamenti più importanti per me è stato che, in questo sport, non si tratta solo di avere il ragazzo più intelligente nel paddock di Formula 1, ma è necessario che ogni persona del team ottenga il massimo da se stessa. Con le persone con cui lavoro più a contatto si tratta di cercare di trovare il modo in cui lavorano meglio, cercare di aiutarli a tirare fuori il meglio di se stessi, e quindi anche capire dove posso ottenere anche io il meglio.  Finora mi è piaciuta questa esperienza e ho costruito qualcosa con Renault“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME 

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 12 Febbraio 2020 alle 19:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print