Confermare quel sesto posto sarà un compito complicatissimo per Carlos Sainz che però ha dimostrato di poter alzare l'asticella ogni anno sempre di più fino ad arrivare anche al podio in Brasile. Nuovo anno, nuova McLaren, ma ambizioni più grande. Chissene frega, per il momento, del 2021, c'è un 2020 da conquistare: "E’ un grande giorno per tutti noi. Ho seguito da vicino la realizzazione della MCL35 durante l’inverno, e so quanto impegno e passione abbiamo messo per la realizzazione di questa vettura. Molti potrebbero considerare il 2020 come anno di transizione tra il vecchio e il nuovo regolamento, una semplice continuazione del 2019, ma alla McLaren hanno premuto il pulsante “reset” dopo la bandiera a scacchi di Abu Dhabi, lavorando duramente per migliorare ogni singolo dettaglio della monoposto. Il salto in avanti fatto lo scorso anno ci ha dato una grande motivazione, ma è anche un promemoria su quanto la lotta del centrocampo sia dura! Non possiamo sederci sugli allori in questo 2020 se vogliamo continuare a puntare verso l’alto: l’ambizione è quella di spingere me stesso e il team a fare un altro passo in avanti in questa stagione, e non vedo l’ora di essere a Barcellona per iniziare a dare continuità su quanto fatto nel 2019″.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 14 Febbraio 2020 alle 10:09
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print