Non è la prima volta che in casa McLaren recriminano le occasioni perse. Lo scorso anno numerosi pit stop andati male hanno azzoppato le ambizioni dei piloti in alcune gare, nonostante questo la stagione è stata trionfante. L'assenza della Ferrari nei piani alti ha causato un buco che è stato attaccato e conquistato, ora perso, dagli inglesi in lotta con Racing Point e Renault per questo terzo posto. Carlos Sainz è nervoso perchè, nonostante lo scatto in carriera che farà l'anno prossimo, non vuole essere fuori dalla Top Ten molto agguerrita in classifica piloti e recrmina dei punti persi: "Mi dà fastidio essere al di fuori dalla top-10 in classifica, ad eccezione dell’errore di Sochi ho ben poco da rimproverarmi. Credo che mi manchino 30-40 punti in classifica dovuti a diversi episodi sfortunati. Sono molto competitivo e severo con me stesso, voglio concludere la mia esperienza in McLaren nel miglior modo possibile. Tenendo conto della differenza nel sistema di punteggio tra le prime posizioni e quelle tra la top-5 e la top-10 sono più o meno nelle condizioni di Bottas rispetto a Hamilton, ma ci sono ancora sei gare da disputare e tutto può succedere. Intanto devo preoccuparmi di essere il migliore alle spalle dei top team, poi si vedrà”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Gio 22 ottobre 2020 alle 13:43
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print