Si è vista ieri, durante le prove libere, la scelta finale della Red Bull in merito all'ala posteriore. Si tratta di un'ala molto scarica, con un profilo a cucchiaio. La Red Bull vuole ridurre la resistenza all'avanzamento e prosegue in un lavoro aerodinamico senza eguali. I risultati sembrano vedersi. Novità anche dal muso. Quello con i piloti stretti presente in Austria ma non in Ungheria è stato bocciato.

Sezione: News / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 10:01
Autore: F1N Redazione
Vedi letture
Print