Mentre il mondo del motorsport celebra, giustamente, il talento sconfinato di Lewis Hamilton, Michael Schumacher sta correndo per il Gran Premio più complicato della sua vita. Sono ormai sette anni che il fenomeno della Ferrari è in condizioni critiche e Jean Todt, a RTL, parla del suo stato: "Lo vado a trovare una o due volte al mese. Sta combattendo, non possiamo che augurare a lui e alla sua famiglia tutto il meglio. È circondato da persone competenti. Mick, probabilmente, correrà nel 2021 in Formula 1, siamo lieti di avere di nuovo uno Schumacher ai massimi livelli dell’automobilismo“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Lun 16 novembre 2020 alle 17:20
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print