Dopo mesi di discussioni, frecciate e dichiarazioni alla stampa, la FIA ufficializza il regolamento vigente per le prossime tre stagioni, 2020, 2021 e 2022. Alla base di questo regolamento c'è la grande rivoluzione che si aspettava per il 2021 e che, ora, causa Covid, ci sarà nel 2022. Di seguito, vi riportiamo le principali modifiche fatte: 

Regolamento tecnico:

Congelamento di un ampio elenco di componenti tra il 2020 e il 2021. L’elenco comprende il telaio, il cambio, una serie di componenti meccanici e strutture di impatto. È stato ideato un sistema di token per consentire un numero molto limitato di modifiche in base alle esigenze specifiche dei concorrenti.

Per il 2020, limitazioni agli aggiornamenti della power unit.

Per il 2021, modifiche al rivestimento in pianta e semplificazione della zona del fondo davanti alle ruote posteriori al fine di moderare l’aumento della deportanza tra il 2020 e il 2021.

Per il 2021, aumento di massa minimo a 749 kg.

Regolamento sportivo:

Per il 2020, disposizioni per gli eventi “chiusi” e “aperti” e la relativa struttura normativa per ciascuno (ad esempio il personale del paddock), a seconda che tali eventi consentano agli spettatori.

Per il 2020, vari aggiornamenti relativi alle normative sugli pneumatici, con disposizioni che consentono di testare gli pneumatici durante le PL2 qualora fosse necessario approvare una nuova specifica di pneumatici da parte di Pirelli e l’uso esteso di pneumatici P140 nel caso di una sessione di PL1 bagnata.

Per il 2020, una riduzione dei test aerodinamici (ATR) e l’introduzione delle restrizioni del banco di prova delle power unit per motivi di costo.

Per il 2021, un’ulteriore riduzione dei test aerodinamici e l’introduzione di una distorsione tra posizione del campionato e limitazioni ATR. La distorsione ATR sarà lineare tra P1 e P10.

Per il 2022, sono stati definiti una serie di aspetti specifici chiave delle normative, tra cui coprifuoco, componenti a numero limitato (RNC), controlli periodici e prescrizioni di parco chiuso. Questi regolamenti funzionano come un pacchetto insieme ai regolamenti tecnici del 2022 che sono stati approvati dal Consiglio mondiale il 30 marzo 2020 e faranno parte di un processo di revisione e perfezionamento in corso per tutto il 2020 e il 2021.

Regolamento finanziario 2021:

Riduzione del livello di capitalizzazione a 145 milioni di dollari per il 2021, 140 milioni di dollari per il 2022 e 135 milioni di dollari per il 2023-2025, sulla base di una stagione di 21 Gran Premi.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 09:59
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print