Finalmente, abbiamo una data ufficiale. Tenetevi liberi per inizio luglio che i motori stanno ripartendo. Austria, Red Bull Ring, due appuntamenti. A dare l'ufficialità è stato Ministro della Salute Rudolf Anschober alla Tv ORF, complimentandosi con il protocollo, presentato dagli organizzatori "completo e professionale per prevenire i contagi da Coronavirus, che prevede test e controlli regolari per i team e le persone impegnate nell’evento". Per il secondo gran premio si starebbe parlando di un nuovo format di qualifiche, ovvero le gare sprint. Austria, Silverstone e Bahrain le deputate al doppio appuntamento avrebbero in programma al sabato una gara sprint di qualificazione per il Gran Premio del giorno successivo con la griglia di partenza stabilita dalla classifica del Mondiale al contrario, con l’ultimo pilota in pole e il leader del campionato in ventesima e ultima posizione. Ma, secondo quanto riportato da TheRace, mancherebbe solo una scuderia a dare l'ok per questa nuova introduzione (serve l'unanimità per decisioni di questo genere). Vi riportiamo di seguito l'editoriale del Corriere della Sera di Arianna Ravelli a riguardo: "Il governo dell’Austria ha dato il via libera all’organizzazione del Gp d’Austria, sul circuito di Spielberg che aprirà la stagione di Formula 1. Nella seconda delle due gare potrebbe anche debuttare una novità nel format: per evitare l’effetto «fotocopia» tra un Gp e l’altro e introdurre un elemento di imprevedibilità, Fia e Formula 1 hanno infatti proposto di cambiare, solo per il Gp bis, il meccanismo delle qualifiche. Che sarebbero sostituite da una gara sprint (il numero di giri è da definire) la cui griglia sarebbe determinata dalla classifica iridata del momento, ma invertita: quindi il primo in classifica partirebbe ultimo, il secondo penultimo e via di seguito. Questa proposta era già stata presentata l’anno scorso, ma non aveva ottenuto il consenso della maggioranza dei team, che ora invece sembrerebbero più propensi ad accettarla. La prima reazione è stata di supporto quasi unanime. Ancora qualche giorno e si capirà se si otterrà la necessaria unanimità".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Dom 31 maggio 2020 alle 12:09
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print