Ieri avevamo pubblicato la possibilità che il GP di Imola potesse rientrare nel calendario 2020 per sostituire la Cina, ma oggi, durante la telecronaca dei test, Carlo Vanzini ha spiegato il motivo per cui, difficilmente, si vedrà il Gp di Imola: "Per un Gran Premio europeo, secondo regolamento, la Pirelli comunica otto settimane prima quali mescole usare e una settimana prima vengono comunicate. Se dovessimo fare il conto, le otto settimane sono scadute e quindi non si potrebbe fare secondo regolamento". Lo stesso Vanzini però, ha aperto ad una possibilità: "Questo è secondo regolamento, ma i team all'unanimità potrebbero decidere di cambiare il regolamento. Poi la Formula 1 dovrebbe decidere in questo caso perchè è un caso delicato, in cui vi è una crisi. Dipenderà anche dall'andamento della stagione, alcuni team potrebbero volere un Gp in più o uno in meno".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 10:18
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print