Jean Eric Vergne si è dovuto trasferire al team Techeetah in Formula E per diventare un pilota di successo e vincere due mondiali consecutivi. Ha parlato del suo passato in Formula 1 in Toro Rosso nel programma Red Bull. E le parole che spende il pilota francese sono dure, nonostante una riconoscenza per l'opportunità datagli: "Non criticherò mai Toro Rosso o Red Bull, perché senza di loro non sarei qui oggi a correre. Ma per me è stata una storia davvero molto difficile. Marko è sempre stato durissimo, perché è fatto così e basta. Quando cominciai in Formula 3 mi chiamò al telefono e disse che Ricciardo aveva fatto vedere a tutti come vincere la serie. Se non avessi vinto allo stesso modo avrei dovuto lasciare il programma. Una volta partii dalla pole e vinsi la gara, ma Helmut pensava che non fosse accettabile che avessi mancato di conquistare anche il giro più veloce. Ero stato 3-4 secondi più lento degli altri nel mio primo test con la pioggia, e lui disse che ero decisamente un incapace in quelle condizioni".

Sezione: News / Data: Mar 3 Dicembre 2019 alle 10:42
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print