Max Verstappen si schiera contro chi non voleva partire dopo l'incredibile incidente di Romain Grosjean: ""Oggi non siamo stati molto acuti in termini di strategia, ci siamo fermati troppo tardi nel primo stint. Abbiamo lasciato che la Mercedes si fermasse davanti a noi, cosa che non capisco. Prima della gara avevamo detto che avremmo dovuto essere aggressivi perché avevamo le gomme per farlo, ma poi non l’abbiamo fatto. Poi l’ultima sosta non l’ho proprio capita perché con la bandiera rossa una strategia con tre soste non avrebbe mai funzionato, perché non la recuperi anche se hai il tempo sul giro più veloce. Non so perché non avremmo dovuto correre. Se fossi stato io il capo della squadra li avrei cacciati a calci dal sedile [chi non avesse voluto ripartire]. Posso capire che non sia bello, ma quando vedi la persona che salta fuori. Quando vedi quello che era successo a Spa, lì tutto era stato spento. Quando succede una cosa del genere la FIA, la F1 e la squadra tengono aggiornata la famiglia”.

 CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Lun 30 novembre 2020 alle 08:47
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print