La Ferrari ha lavorato e non brillato in questi primi tre giorni di test. Se mettiamo in considerazione anche il problema alla power unit e il DAS della Mercedes, la Rossa sembra già partire indietro nelle gerarchie. A pensarla così, c'è anche Max Verstappen che, ad Auto Motor und Sport, ha parlato della sua Red Bull e dei problemi della Ferrari: "Sembra che abbia dei problemi, ma la Ferrari non ha ancora affrontato una simulazione di gara. Ecco perché sono difficili da valutare. Ma ci vediamo davanti a loro”. La priorità, dalle parti dei Tori, è comunque stata la ricerca dell’affidabilità, non certo della prestazione pura. Non si trattava di trovare la configurazione perfetta per noi. Avremmo dovuto sistemare l’auto dopo ogni uscita, ma spesso non l’abbiamo toccata per non confonderci. L’affidabilità era la priorità. Il pacchetto sembra più coerente. L’anteriore ed il posteriore sono cresciuti, ma c’è sempre spazio per ulteriori miglioramenti”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 10:12
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print