Un dominio che ha portato la Mercedes a incidere il proprio nome nella storia della Formula 1. Sei mondiali costruttori consecutivi come la Ferrari 1999-2006, ma anche sei mondiali piloti consecutivi conquistati con due piloti diversi (cinque per Hamilton e uno per Rosberg), cosa che neanche quella Ferrari riuscì a conquistare. Toto Wolff ha fatto la lista delle persone da ringraziare, tra cui il suo amico e consigliere NIki Lauda: "Sono orgoglioso di tutti, che risultato incredibile. C’è un lavoro enorme dietro le quinte che ci ha permesso di ottenere una prestazione del genere, nella quale un pilota diventa campione e l’altro vince la gara. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito a questo, sia in pista che a casa nelle sedi di Brackley, Brixworth, Daimler, Stoccarda e Kuala Lumpur con Petronas. Per Lewis conquistare il sesto mondiale è un risultato straordinario e speciale. E’ ancora motivato, vuole vincre ogni gara e ottenere il miglior risultato possibile. Non è stato un anno facile, la competizione è stata serrata e poi c’è stata la perdita di Niki: mi piace pensare che oggi ci stia guardando dall’alto, girando il cappellino al contrario dopo il risultato ottenuto. Valtteri è stato impeccabile, è decisamente in forma e lo ha dimostrato per tutto il weekend, si è meritato la vittoria. Lewis ha reagito con stile e ha fatto una grandissima gara per rimontare dalla quinta posizione fino alla seconda”.

F1 Web Tv
Sezione: News / Data: Mar 5 Novembre 2019 alle 14:25
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print