Mentre sia la Mercedes che alcuni team di medio griglia, Alfa Romeo e Racing Point, hanno fatto qualche giro dichiarazione, la Ferrari sta ancora girando in sordina, accumulando dati e macinando i chilometri a mappature basse senza troppo forzare. Mai fidarsi di programmi del genere perchè potrebbero nascondere insidie. O almeno, questo è quelllo che pensa Toto Wolff: “Abbiamo visto cosa è in grado di fare la power unit Ferrari analizzando le prestazioni di Alfa Romeo e Haas soprattutto sulle velocità di punta. Penso ci debba essere almeno un secondo di margine di miglioramento, anche se non possiamo sapere il carico di benzina utilizzato durante le prove. Mi rende orgoglioso vedere la macchina stabile come è, abbiamo una buona base di partenza per la stagione per poi migliorare ancora“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 20:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print