La McLaren è stata la prima scuderia a reagire all'emergenza Coronavirus, tirandosi indietro dalla partecipazione al Gp d'Australia, dopo aver ritrovato un meccanico positivo al tampone al Covid-19. Carlos Sainz è in quarantena nella sua casa a Madrid e ha mandato un video messaggio sul suo canale Twitter, dove esprime un pensiero anche ai meccanici McLaren rimasti a Melbourne: "Al momento mi sento perfettamente bene, ma come sapete ciò non significa necessariamente che non sono infetto o che non posso sviluppare i sintomi in futuro. Per il bene di tutti, è molto importante essere responsabili e seguire le linee guida degli esperti. Sono stati giorni impegnativi, per cercare di organizzare la mia vita da allora. Ovviamente sono un po’ annoiato, come immagino siano tutti quelli che fanno questa quarantena. Allo stesso tempo però sto provando a fare un po’ di sport, sto cercando di tenermi occupato e fare quelle cose che non posso mai fare a causa dei tanti viaggi. Volevo inviare un messaggio a tutti i meccanici e alle persone che sono rimaste lì in Australia, mandare a loro tanta energia positiva e un grande abbraccio, perché sono sicuro che lasceremo tutti il più presto possibile questa quarantena. Non appena questo virus sarà finito, torneremo a correre. Questa è una cosa che passerà, che dobbiamo superare il prima possibile e per questo è meglio stare a casa, rimanere in quarantena e non fare molto”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Gio 19 Marzo 2020 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print