Binotto giura che l'armonia tra i due piloti è migliorata, noi aspettiamo le prime gare per appurarlo. Tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc non corre buon sangue. Il Brasile è stato solo il triste epilogo di un cambiamento dei rapporti di forza all'interno della Ferrari che il pilota tedesco non si sarebbe mai immaginato di subire, o almeno non così presto. Felipe Massa, ex pilota Ferrari, ha minimizzato lo scontro tra i due, ricordando che lui ha dovuto gestire Fernando Alonso: "La sfida tra Vettel e Leclerc? Per me è stato più difficile avere a che fare con Alonso. Fernando è molto bravo a metterti pressione. Probabilmente solo Hamilton è stato in grado di tenerlo alle spalle. Leclerc è naturale, impara rapidamente le nuove piste ed è molto intelligente. Ovviamente questo lo aiuta a fare meno errori. L’anno scorso è migliorato rispetto a Verstappen. Max ha passato tanti anni a commettere errori, mentre Leclerc è riuscito a progredire con una maggiore velocità. Ho sempre pensato che Leclerc potesse mettere sotto pressione Vettel, come d’altronde ha fatto Ricciardo in Red Bull. L’ho incontrato per la prima volta a Monaco. C’eravamo io, lui e Jules. E’ un bravo ragazzo. Ho seguito la sua carriera e fin dalla GP3 si vedeva che sarebbe arrivato in alto. Lo considero un grande talento, visto che ha dimostrato di poter essere veloce in ogni categoria. Ha vinto ovunque e in Formula 1 sta facendo bene. Vincerà il titolo, ma solo se avrà un auto dello stesso livello della Mercedes”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 20 Marzo 2020 alle 15:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print