Sebastian Vettel, qualora la Ferrari gli chiudesse le porte di un rinnovo in faccia, sarebbe il pezzo pregiato del mercato piloti 2021. Se la McLaren ha già espresso attestati di stima per il quattro volte campione del mondo, la Renault non è della stessa opinione. La scuderia francese avrebbe un solo posto vacante nel 2021, ovvero quello di Daniel Ricciardo in scadenza (che potrebbe andare in Ferrari), ma il nome di Vettel non stimolerebbe l'interesse di Cyril Abiteboul, che però vedrebbe bene la promozione di un pilota dell'Academy come Christian Lungaard. A Canal Plus, il team principal francese ha parlato del futuro della sua scuderia: "Non voglio dire che Vettel non sarebbe un buon pilota per noi, perché è un grande campione. Abbiamo già lavorato assieme quando gli fornivamo i motori, e abbiamo vinto. Ma io vorrei lavorare con i piloti di domani invece che con quelli di ieri. Christian Lungaard è una delle tante opzioni. Ma prima deve fare la sua stagione in Formula 2. Ricciardo potremmo perderlo alla fine dell’anno, starà con noi solo se avremo una buona base comune. So che non è una gran risposta, ma dobbiamo aspettare le prime gare. Se avremo fatto uno step in avanti, e se saremo più competitivi perché non potrebbe rimanere per un lungo progetto? Penso che Daniel sia ancora pienamente coinvolto nella sua scelta con Renault. Dai media britannici è stato duramente criticato per questo, ma non hanno capito niente. L’idea di costruire un progetto sul lato umano, tecnico e sportivo è qualcosa di vicino al cuore di Daniel. Lui è guidato fortemente dalle sue emozioni, e vuole dimostrare che è fedele alla sua linea".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Mer 18 Marzo 2020 alle 13:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print