Un'incertezza perenne. Il Coronavirus e lo stop della vita quotidiana ci ha fatto piombare in uno stato di incertezza riguardo al futuro che possiamo colmare concentrandosi su noi stessi. Anche la Formula 1 sta cercando di concentrarsi con sè stessa, provando a raggruppare e incollare i pezzi di un vaso rotto in Australia. A Canal+, Jacques Villeneuve ha parlato nel suo solito modo lapidario e schietto riguardo alle possibilità di inizio del mondiale: "Dovremmo avere l’intelligenza di dire che non si farà alcun campionato. Sarebbe meglio fare gare singole rendendole eventi unici, tipo la 500 Miglia di Indianapolis o la 24 Ore di Le Mans. Ogni GP farebbe parte di una sorta di Grande Slam, e probabilmente sarebbe più interessante che disputare mezzo campionato. Sarebbe un peccato iniziare la stagione a settembre per correre sino a Natale o al 2021 solo per avere un campionato a qualsiasi costo. Non sappiamo quando ripartirà tutto, e se accadrà ad agosto dovremo aspettare almeno un mese per ricominciare le gare, quindi a settembre. Sono convinto che i proprietari della F1 faranno di tutto per rispettare il minimo di gare garantite dal contrario, ma sarebbe un errore".

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 13:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print