Continua il dissing tra Sir Jackie Stewart e Lewis Hamilton sulla questione del miglior pilota di sempre. Qui c'è la filippica di Stewart contro il pilota inglese, qui la risposta di Hamilton. Non è tardata ad arrivare la rettifica del Cavaliere di sua maestà che, tramite l’agenzia di stampa PA, ha ridimensionato il tiro, pur affermando il suo gusto: "Non sto cercando di ridimensionare Lewis Hamilton e guardo ai suoi traguardi con incredibile rispetto. È il miglior pilota della sua era, senza dubbio.Non voglio sminuire il suo valore e sono deluso che lui la pensi in questo modo. Cosa dovrei guadagnare da tutto questo? Ho 81 anni. Mi è stato chiesto cosa ne pensassi del fatto che Lewis diventasse il pilota più vincente di tutti i tempi e se questo lo avesse reso il più grande che ci fosse. Ho risposto che è molto difficile dirlo. Ritengo che il migliore di sempre sia Juan Manuel Fangio, seguito da Jim Clark. Ma anche su questo, è corretto indicare qualcuno come il migliore? Lionel Messi è meglio di Pelé o di sir Stanley Matthews, che era il più grande di tutti i tempi quando io ero bambino? Roger Federer è meglio di Rod Laver? Sono epoche diverse. Si può dire che Lewis è il migliore del suo tempo e questo non è in alcun modo umiliante nei suoi confronti. Sta facendo un lavoro incredibile ed è semplicemente se stesso, che è diverso da Niki Lauda,  Jackie Stewart, Jim Clark o Graham Hill”.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION 

Sezione: News / Data: Mer 14 ottobre 2020 alle 09:38
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print