Gli studi fatti dalla Ferrari sui motori e sui carburanti alternativi hanno fruttato qualche cosa. Infatti, la Fia ha emanato delle direttive ai team per quanto riguarda le power unit, grazie al lavoro svolto dalla Ferrari, in seguito all'accordo sul caso FIA. A The-Race, Mark Hughes ha spiegato i suggerimenti della FIA: "La FIA ha diramato due nuove direttive tecniche per la F1 questo giovedì, rafforzando le normative relative al consumo di olio e alla gestione dell’energia generata dall’ERS. Si ritiene che queste direttive siano il primo risultato dell’accordo tra FIA e Ferrari, con il team italiano che darà una mano sul rispetto delle normative agli organi federali. […] La direttiva 0018/20 riguarda un aggiornamento del sensore IVT, che misura la distribuzione dell’energia elettrica recuperata dall’ERS. La direttiva tecnica 0019/20 riguarda invece il rispetto del nuovo limite del consumo di olio, limitato a 0,3 litri per 100 km. Vengono descritte le nuove procedure di misurazione che la FIA potrà attuare, compresa la misurazione fisica della quantità di olio immessa nel motore. […] Dato che la Ferrari ha contribuito alla formulazione delle ultime direttive, si presume non avrà alcun problema nel rispettarle“.

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME

CLICCA QUI PER IL NOSTRO CANALE DAILYMOTION

Sezione: News / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 14:00
Autore: Paolo Mutarelli / Twitter: @j_pablo99
Vedi letture
Print